venerdì 17 dicembre 2010

Ma cosa ci tiene attaccati davvero a un social network?

"Il nuovo profilo non mi piace!". Condividi. "Adoro il nuovo profilo". Condividi. "Taggo un mio amico". Condividi. "Cosa si fa stasera?". Condividi.
Perchè condividiamo?
Ecco, è questo quello che mi chiedo in questo post. Infatti soffermandomi davanti alla bacheca di Facebook mi viene da chiedere: ma perchè passo del tempo su un sito del genere? Perchè invece non leggo, non mi vedo un film o semplicemente non vado in giro per siti alla ricerca di informazioni vere?
Molteplici le risposte. La prima è che un social network tipo Facebook riempie esattamente quei momenti lasciati vuoti, quei momenti in cui non leggo, non mi informo o non vedo film. Ed ecco che milioni di persone si ritrovano nella stessa parte di mondo nello stesso momento a condividere le stesse cose. Ma Facebook e i suoi svariati modi di utilizzo sono davvero utili per la nostra vita? Secondo me i social network rappresentano il futuro (e il presente) proprio perchè sono utili. Utili per chi possiede un'attività e vorrebbe farla conoscere in giro. Utile per chi è alla ricerca di informazioni varie e lo può fare attraverso un gruppo o una Fan page specifica. Utile per ogni singolo utente per condividere il proprio pensiero attraverso uno strumento assai meno sofisticato e assai più diretto di un blog. Insomma l'utilità dei social network (e nello specifico Facebook) la si trova nell'utilizzo dello strumento stesso. E' qualcosa che chi ne è fuori rimane spesso fuori ma chi ne fa uso crede che non si possa più prescindere da esso.
E voi cosa ne pensate in merito?

Nessun commento:

Posta un commento